Il meglio é servito
MioLink.com - il meglio del web é servito
Tutto per tutti

  Home MioLink.com Home  Carte di credito Carte Credito  Blocco Bancomat Blocco Carta Credito  Mutuo e finanziamenti Mutuo e Finanziamenti  Banca d'italia, BCE, CONSOB Banca  Banche on line Banche online  Convertitore cambio valuta - Codice IBAN Cambio valuta  Tasso usura TAEG - TAN - ISC Tasso Interesse Legale  Tassi banche centrali Tasso di Riferimento

CARTA VERDE Certificato Internazionale di Assicurazione

La carta verde estende validità del contratto assicurativo RCA a molte nazioni, ma non tutte. Scopri dove è operante o valida la carta verde

Carta verde Assicurazioni by Miolink.com Carta Verde
La Carta Verde è il certificato internazionale di assicurazione che consente ad un veicolo di circolare in un Paese estero coperto dall'Assicurazione RCA (Responsabilità Civile Auto). La carta verde è rilasciata sotto la responsabilità dell’UCI (Ufficio Centrale Italiano).
Alcune compagnie rilasciano la Carta Verde automaticamente e gratuitamente, mentre altre la rilasciano su richiesta e pagamento di una piccola quota.

Validità territoriale della RC Auto Occorre in ogni nazione la Carta Verde?
Per i veicoli immatricolati in Italia, la validità territoriale del normale contratto assicurativo RCA (Responsabilità Civile Auto) comprende oltre la Repubblica Italiana, Città del Vaticano, Repubblica di San Marino, Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria. Dunque per tali stati non è necessaria la Carta Verde.

Validità territoriale della Carta Verde In quali nazioni occorre avere la carta verde?
La carta verde è valida in tutti gli stati che hanno stipulato un'apposita convenzione con l'Italia. Nella carta verde , ovvero nel Certificato Internazionale di Assicurazione è presente l'elenco degli Stati nei i quali lo stesso risulta operante.
Quello che segue è in genere l'elenco delle nazioni aderenti al sistema Carta Verde, tuttavia può variare e dunque per un elenco aggiornato, consultare la propria carta verde:
Albania, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Russia, Serbia e Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina.

Come assicurarsi in paesi ove non è prevista la carta verde E se io voglio viaggiare con la mia auto in una nazione non convenzionata con il sistema Carta Verde?
L'assicurazione RC Auto non è operante nei paesi che non aderiscono al sistema Carta Verde e pertanto in tali nazioni sarà necessario assicurarsi localmente.

Cosa fare in caso di sinistro all'estero Cosa devo fare in caso di sinistro all'estero?
Se malauguratamente abbiamo un sinistro all'estero e non ne siamo responsabili, non sarà semplicissimo far valere i nostri diritti e per questo consigliamo (per chi deve recarsi all'estero) di integrare l'assicurazione RC Auto, con la TUTELA GIUDIZIARIA. Dover infatti provvedere personalmente in un paese straniero, tra ovvie difficoltà di lingua e di leggi, è cosa ardua. Inoltre, chi non ha stipulato la Tutela Giudiziaria, dovrà assumersi il totale carico delle spese legali, che non vengono generalmente rimborsate. La garanzia di Tutela Giudiziaria in genere prevede anche la “difesa penale” e la “clausola di dissequestro” (ci sono delle compagnie che chiamano queste garanzie in modo diverso). Per chi viaggia molto all'estero è inoltre vivamente consigliabile avere una polizza di soccorso stradale e una garanzia malattie. Vedi anche Assicurazione Sinistro
Comunque, la procedura per chi ha subito un sinistro all'estero sia nelle nazioni ove è valida nostra RCA o la Carta Verde può seguire quanto previsto dal Codice delle assicurazioni private, ovvero dal D.Lgs 209 del 7 settembre 2005 - Capo V - Articoli 151 e seguenti.
Inoltre, se ha necessità di individuare la Compagnia di assicurazione di chi ha provocato il sinistro o il mandatario nominato in Italia per la liquidazione, può scrivere all'ISVAP - Via del Quirinale, 21- 00187 Roma o inviare Fax 06.42133730.

Ufficio Centrale Italiano UCI Chi è l'U.C.I. e quali sono i suoi compiti?
L’U.C.I. è l’Ufficio Centrale Italiano e si occupa delle assicurazioni dei veicoli in circolazione internazionale. In pratica l'U.C.I. si occupa della gestione relativa al risarcimento dei danni causati sul territorio italiano da veicoli immatricolati o registrati in Stati esteri che circolano temporaneamente in Italia e anche degli incidenti subiti all'estero da veicoli italiani. E' dunque l'UCI che provvede al risarcimento dei danni causati da veicoli esteri che temporaneamente si trovano sul territorio italiano, nella Repubblica di San Marino e nella Città del Vaticano. L'UCI tratta ogni anno circa 40.000 pratiche di sinistro e ovviamente tutto questo avviene sulla base di convenzioni internazionali stipulate con gli analoghi uffici nazionali di assicurazione (detti: bureaux).
Indirizzo: UCI - Corso Sempione, 39 - 20145 MILANO

I veicoli stranieri che circolano in Italia come sono assicurati? Per i veicoli immatricolati all'estero, ma circolanti in Italia, è sempre necessaria la carta verde?
Per i veicoli immatricolati all'estero che circolano in Italia si possono avere le seguenti casistiche:
1) Copertura automatica, ovvero il il veicolo è stato immatricolato in uno Stato estero ove la copertura assicurativa si considera automaticamente assolta anche per il territorio italiano.

2) Copertura con Carta Verde, ovvero il veicolo è stato immatricolato in uno Stato estero che aderisce al sistema Carta Verde.

3) Nessuna convenzione, ovvero il veicolo è stato immatricolato in uno Stato estero che non aderisce a nessuna convenzione, per cui, per entrare in Italia, dovrà essere coperto da una polizza stipulata con una compagnia autorizzata. In alternativa, può essere stipulata una POLIZZA TEMPORANEA DI FRONTIERA, detta anche “carta rosa”.